Posted on

Risparmiare sulla cartoleria scolastica senza rinunciare ai buoni prodotti

Risprmia senza rinunciare alla qualità

Tutti stiamo attraversando un periodo molto difficile dal punto di vista economico e non solo. Ogni giorno è una lotta contro le tantissime spese che si presentano e spesso non ce la facciamo nemmeno ad affrontarle tutte. Alcune però non possiamo evitarle come a esempio le spese scolastiche.

Purtroppo c’è sempre un quaderno da ricomprare, una penna che finisce, una matita che si spezza o una colla che si perde, oltre poi alle richieste extra degli insegnanti per le varie attività scolastiche. Che stress!

QUELLO CHE TUTTI FACCIAMO PER RISPARMIARE, ANCHE TU

C’è ben poco da fare ma sempre e solo una cosa ci viene in mente di fare: risparmiare.

Eh si, ci troviamo di fronto a un bivio: spendere somme considerevoli o risparmiare il più possibile. Le due sole scelte che vediamo.

E così acquistiamo della pessima colla magari anche mezza tossica sole perchè costa 50 centesimi/€; oppure quel meraviglioso quaderno al supermercato da 10 fogli  o la comodissima penna cancellabile di sotto-sottomarca pensando anche di aver fatto ottimi acquisti e risparmiato un botto.

Scegliendo questa strada quasi sempre significa anche rinunciare a una caratteristica fondamentale e su cui non si scherza : la sicurezza.

RISULTATI DEL RISPARMIOrisparmio

Adesso viene il brutto e devo dirti la verità e cioè quanto hai risparmiato

Non hai risparmiato nulla

Si, dico davvero. Hai speso pochi soldi ma non hai risparmiato nulla e ti spiego il perchè: hai acquistato prodotti di fattura talmente bassa da essere come immondizia dal punto di vista dell’utilità, immondizia che hai pagato.

Non offenderti se te lo dico in modo così diretto ma è proprio così. Questa tipologia di articoli nella migliore delle ipotesi dovrai acquistarli di nuovo entro due giorni, spendendo di nuovo soldi; non te la sto tirando ma lo vedo continuamente tutti i giorni nel negozio, ascolto le imprecazioni dei clienti. Spessissimo sono talmente scadenti che non servono a nulla. Come quando chiami un idraulico a casa che ti chiede pochissimo per cambiare due rubinetti ( magari ha fatto 6 mesi di esperienza con qualche ditta e poi si è lanciato in proprio ) e il giorno dopo hai dovuto chiamare un altro idraulico per riparare la riparazione, spendendo il doppio.

RISPARMIARE CON I PRODOTTI DI MARCHI CONOSCIUTI IN ALTRI SETTORI

Prima abbiamo visto che di fronte alle spese pensiamo di trovarci a scegliere da due opzioni: spendere molto o risparmiare al massimo. E se ti dicessi che invece esiste una terza opzione?

Non ci si pensa mai ma esistono anche una terza e una quarta possibilità di risparmio che ti permettono di non rinunciare a un buon prodotto. Si hai capito bene e non è impossibile come pensi.

Ci sono 3 categorie di prodotti nella cartoleria:

  • prodotti di marca nota, in genere la più conosciuta;
  • prodotti di marca anonima, super-economici;
  • prodotti di marca conosciuta in altri settori;
  • Private Label ( marchio privato di cui ci occuperemo un’altra volta )

In questo articolo ci occuperemo della terza categoria: prodotti di marca conosciuta in altri settori.

Iniziamo con il precisare che ogni categoria di prodotti ha un marchio che la fa da padrone. Ti faccio un esempio: quando pensi a una penna ti viene subito in mente la penna Bic®; pensando a un quaderno il marchio più conosciuto è Pigna®; per i pennarelli e pastelli è Giotto® e via dicendo.

Quindi ogni azienda, ogni marchio, ha un settore nel quale opera alla grande. Questo perchè magari usa materie prime ottime, usa processi particolari per la fabbricazione, sta molto attenta alla sicurezza del prodotto e all’ambiente, i suoi prodotti hanno caratteristiche particolarmente adatte per un uso specifico e perchè sono aziende comunque serie come appunto ci si aspetta che sia ogni azienda conosciuta bene per un certo prodotto.

Capita sempre più spesso, anzi adesso è la prassi, che applichino la loro esperienza e i loro processi di produzione anche per altri prodotti di categorie differenti. E qui sta il segreto che voglio svelarti.

Per ottenere un buon risparmio senza però rinunciare a un buon prodotto che duri nel tempo, che svolga bene il proprio compito e soprattutto che sia sicuro, basta acquistare i prodotti di marchi conosciuti per altre categorie di articoli.

Ti faccio capire meglio: un articolo scolastico di uso comune e molto costoso è l’album da disegno Fabriano F4 da 33×48 cm,  infatti ha un prezzo compreso tra € 12 e € 15. L’alternativa è l’abum da disegno Favini 4 33×48 cm, che ha un prezzo compreso tra gli 8€ e 11€. Una bella differenza no? Hanno caratteristiche molto molto simili, stesso spessore della carta, prodotti entrambi in Italia ( Fabriano la conosciamo bene tutti, ,mentre Favini è un’azienda cartotecnica del Nord Italia padrona del settore della carta pergamena e carta prodotta dalle alghe veneziane e dagli agrumi ).

Altro esempio? Le matite colorate che utilizzano i bambini delle elementari: le più richieste dalle maestre sono le Giotto di Natura della famosissima linea Giotto che tu conosci bene credo. Sono ottime matite per colorare, dalla mina morbida e resistente però sono molto care. Puoi acquistare benissimo al loro posto le matite Faber Castell ( anche questa azienda la conosci bene e sai benissimo che produce magnifici articoli per artisti ) della linea ECO : sono abbastanza simili alle Giotto, dalla mina resistente ( grazie a un loro sistema brevettato per non farla rompere ) e colori brillanti ma poco poco meno morbida e hanno una caratteristica in più e cioè hanno il fusto triangolare, quindi particolarmente adatti a bambini con difficoltà nell’impugnare la matita. E costano meno, facendoti risparmiare tra 1 e 5€!

Una bella differenza. E tutto questo acquistando prodotti ottimi, sicuri e anche rispettosi dell’ambiente.

Questo principio lo puoi applicare a tutti i prodotti scolastici, se vuoi, puoi anche chiedere informazioni su qualche prodotto in particolare e avrai la dritta che cerchi.

Risparmiare significa spendere bene.

 

Ricevi i nostri aggiornamenti

[mc4wp_form id=”473″]
Posted on

I punti per la spillatrice sono tutti uguali?

punti pinzatrice

Lo so, anche tu pensi che i punti per la spillatrice ( o pinzatrice ) siano tutti uguali, che uno vale l’altro, che quelle di sottomarca siano identiche alle altre e via dicendo.
Non è così.
O meglio, la funzione è la stessa ma ciò che cambia è il modo con cui assolvono alla loro funzione.
Se a te basta che tengano assieme i fogli, allora hai ragione.
Ma sei hai bisogno che tengano i fogli assieme, per un tempo prolungato anche di anni, che non si rovinino e non deteriorino i documenti, allora hai torto.
Hai presente quando i punti si spezzano presto e i fogli vanno dove vogliono? O quando tiri fuori una cartella clinica, un contratto, e i punti sono tutti arrugginiti e rovinano i documenti?
Ecco quelli sono punti super economici che hanno la sola funzione di tenere i fogli per breve tempo. Punto. Non servono ad altro.
I punti per spillatrice di aziende attente alle esigenze del cliente, invece sono pensate per soddisfare al meglio le aspettative e i bisogni di un ufficio, di privati ecc, a discapito però del prezzo. Sembra una stupidaggine e invece è importante anche se stiamo parlando di un accessorio microscopico.
Pensa a un notaio che ha necessità di rilegare  tantissimi documenti, tantissimi contratti. Magari hai acquistato la tua casa ideale e dopo che gli hai firmato un bell’assegno di 4-5000 € ti consegna un contratto che appena lo apri saltano tutti punti. Manco 2€ per comprare i punti buoni, questo penseresti.
Quindi se tu che stai leggendo, sei un notaio, un avvocato, un medico , un geometra, un qualsiasi professionista, questi piccoli particolari potrebbero infangare la tua professionalità.
Si, sono piccoli particolari ma significano molto.
Marchi come Zenith hanno trasformato la loro manìa di fare le cose per bene nel loro punto di forza. Pignoloni che non sono altro.
Se hai mai impugnato una loro pinzatrice ( o spillatrice come si suol dire ) hai notato subito il peso notevole; e se lavori in qualche ufficio sicuramente hai in dotazione una Zenith, e pensa da quanti anni la usi. Un botto.
Infatti in qualche loro pubblicità affermano che ” dura una vita “. Ed è vero cavolo.
I loro punti sono uguali: non si spezzano, non arrugginiscono e penetrano meglio degli altri.
Questo perchè usano vero acciao  inox per produrli e non un qualche metallo strano come gli altri, per cui sono molto resistenti e durevoli nel tempo e non arrugginiscono, rovinando i documenti. Anche per toglierli è una bella lotta. Inoltre pochi sanno che Zenith applica una speciale affilatura ai punti che produce, per bucare meglio i fogli con meno sforzo.
Questa si che è avere attenzione per i particolari!
Quindi quando dovrai acquistare nuovi punti per la tua spillatrice tieni bene a mente le tue esigenze.
Mentre per te che hai un’azienda o sei un professionista, non risparmiare sui piccoli particolari, perchè sono quelli che parlano del tuo modo di fare e di certo non fanno la differenza economica.
Posted on

Il tuo zaino ha deciso di abbandonarti? 3 ottimi motivi per scegliere Elcart

 

zaino scolastico

Il tuo zaino ha deciso di abbandonarti?
Dicembre è il mese delle vacanze, e il mese in cui lo zaino decide di mollarti. Non sai a quante persone succede.
Noi lo sappiamo bene invece perchè tantissimi approfittano del Natale per rinnovare lo zaino scolastico.

Ok, starai già sbuffando al pensiero di fare km e km e non ti va per niente.
PERCHE’ TI CONVIENE ACQUISTARE LO ZAINO DA NOI:
Ti diamo 3 buoni motivi per correre da Elcart:
Non perdi tempo. Niente coda in auto, niente ricerca del parcheggio.
Siamo gli UNICI A CONSEGNARTI IL CERTIFICATO DI GARANZIA del tuo nuovo zaino
– insieme al tuo zaino RICEVERAI UN BOOK PER LA MANUTENZIONE del tuo zaino.
Quindi hai la sicurezza di stare al riparo da imprevisti: se lo zaino si rompe nonostante lo tratti bene, ti basta riportarlo indietro e te lo cambiamo.
Come ben sai non produciamo noi gli zaini ma nonostante questo ci prendiamo la responsabilità del prodotto.
Sarebbe più facile venderti uno zaino e poi lavarsene le mani e scaricare le colpe sul produttore e in genere funziona così negli altri negozi, ma non ci sembra giusto, non è nel nostro modo di fare.
Acquistando lo zaino inoltre ti regaliamo una guida utilissima con alcuni consigli per lavarlo in casa nel modo corretto, senza fare danni.
zaino 2
Posted on

Quaderno con spirale distrutta? Ecco come risolvere

black bookOgni giorno vengono a trovarci in negozio, in cerca di aiuto e consigli, gli studenti universitari.
Usano soprattutto il quaderno con la spirale e 4 fori, per via della maggiore comodità, e il problema è proprio il quaderno.
La spirale rende possibile voltare bene il foglio e scrivere sulla seconda facciata, dopodiché si strappa e si inserisce in un raccoglitore ad anelli.

Ecco, la maggior parte degli universitari lamentano la rottura della spirale metallica, che nella borsa si deforma, si rompe e a volte si feriscono.
Anche tu hai questo problema?

Per fortuna c’è la soluzione.

I quaderni College Book e Black Book.

La loro spirale non è fatta di metallo per cui non si piega e non si rompe. E’ in materiale speciale indeformabile; puoi piegarla, schiacciarla, torna sempre nella forma iniziale e questo fa sì che i fogli possano voltarsi sempre senza inceppamenti.

La loro speciale copertina non è di cartone, ma è fatta di un materiale plastico chiamato polipropilene. Non si strappa e non fa le caratteristiche pieghe agli angoli ( che da piccoli a scuola le chiamavamo “orecchie” ).

Sono disponibili in vari colori fluo e con 80  o 144 pagine .

Cosa ne pensi?

Posted on

3 vantaggi che ottieni rivolgendoti a una cartoleria specializzata

Ragazze, Donne, Felice, Sexy, Tramonto, Sunrise
Durante la scuola capita spesso, anzi, sempre, che gli insegnanti chiedano accessori particolari, meno comuni e meno conosciuti. A volte capita anche che chiedano cose inesistenti, e anche se non ci credi ti assicuro che succede spesso.
Gli articoli sbagliati più gettonati sono le squadre e gli album da disegno: nelle prime l’errore sta nel nome che per le squadre coincide con un angolo, ma è standard; con i secondi l’errore che si fa è nel formato. Ok torno al discorso iniziale, era solo per sapere.
A questo punto succede che:
1- si va nel supermercato e il commesso resta terrorizzato come se avesse visto un alieno e scappa urlando tra gli scaffali;
2- ci si rivolge a un negozio che vende   ANCHE cartoleria;
3- ci si affida a una Cartoleria.
Riguardo al punto 1, si dice che il commesso sia stato avvistato in un parcheggio in preda alle visioni.
Ciò che si tende a vivere frequentemente è la situazione numero 2. Anche tu lo avrai fatto, anche io. Entri  in un negozio classificato come cartoleria ( d’altronde la matitina colorata, il quaderno di Violetta, i pennarelli comuni, tutti li prendono lì ), anche se vicino le cartelle fanno bella mostra  i detersivi,  più in alto un paio di tablet e accessori per smatphone, vabbe’ però ci sono anche borsettine di tutti i tipi, collanine, bracciali, un frigorifero con le bibite, un espositore di caramelle ( si lo so, cominci anche a tu, come me, a dubitare che quella sia una cartoleria ).
Comunque gli spari subito la tua richiesta diversa dal classico quaderno, vuoi infatti una bellissima squadra da 30° per far compagnia alle altre due che hai.
Convinta (parlo al femminile perché tanto sono le mamme a fare le spese scolastiche ) di aver trovato ciò  che cerchi,  ecco che vieni trafitta da un :”mi spiace ma non l’abbiamo”.
Disperazione, brividi, e ti domandi cosa fare. Fortuna che leggendo questo articolo noti la presenza della situazione numero 3. Non tutto è  perduto.
Allora ripensi che una volta ti hanno parlato di un negozio che non si occupa di tutto, non ha borsine e borsette e nemmeno i braccialini e le bibite, niente Violetta, Peppa Pig e amici.
Ti fiondi pensando che tanto non avrà ciò che cerchi perché non ha tutta la roba sopra.
Chiedi la tua squadra di prima e si senti rispondere: “tranquilla, NON ESISTE“.
A quel punto vorresti strozzare il commesso. 3 ore perse, km in auto, 1 persona con le visioni, per sentirti dire non esiste??? Ma stiamo scherzando?
( anche questo mi è capitato )
Stessa cosa succede quando hai necessità particolari e non sai come soddisfarle, che sia per casa o per lavoro. Un conto è avere bisogno di riporre la ricetta del medico per la quale va più che bene una semplice cartellina che puoi trovare ovunque, anche in macelleria, e un conto è dover gestire una bella mole di documenti diversi per i quali c’è bisogno di soluzioni più particolari e complesse, con caratteristiche precise. Per questo devi rivolgerti per forza di cose a uno specialista, se non vuoi buttare solo soldi e tempo ( però se ti va bene questo puoi anche girare per ore per negozi e accontentarti ).
Se hai necessità particolari e non hai un riferimento succede che dopo aver girato ore per cartolerie classiche o negozi che vendono di tutto, ti viene il lampo di genio: internet.
Ti metti là bello bello, cominci a cliccare a destra e sinistra ma non sai manco cosa cercare. Finalmente trovi qualcosa che somiglia a ciò che potrebbe esserti utile ma nella descrizione trovi solo qualche parola strana, tecnica, che non spiega assolutamente a che serve quella roba. Però, cacchio costa poco, e compri. Non sai cosa ma compri. E dopo qualche giorno ti arriva un qualcosa che forse ricorda quello che avevi visto in foto ma ti accorgi che non serve assolutamente a risolvere il tuo problema. Il bello del comprare su internet senza nessuno che ti spieghi ( sai quante persone cercano di convincermi a prendere io quella roba pur di non avere lo sbattimento di contattare il servizio clienti del sito web e perdere un sacco di tempo ulteriore? ).
Tutta questa storia insegna che chi si occupa di tutto non ha la preparazione di chi fa solo una cosa.
I vantaggi che ottieni rivolgendoti a chi si occupa solo di 1 settore ( nel nostro caso, Cartoleria )
 
– non perdi tempo inutilmente girando a vuoto per negozi;
– sai subito e in modo esatto se esiste il prodotto/servizio che ti occorre e che caratteristiche ha;
– hai la sicurezza di acquistare il prodotto esatto, senza errori e senza spreco di soldi.
Ormai tutti cercano di avere un po’ di tutto ma se cerchi un servizio fatto bene, competenza, se non vuoi perdere un sacco di tempo e comunque non hai idea della soluzione più indicata per le tue esigenze, il negozio specializzato solo in una cosa è la scelta migliore. D’altronde se hai un problema di vista ti rivolgi subito a un oculista per risolvere, giusto? Funziona così per tutto.
Per ottenere subito i vantaggi sopra elencati, azzerando gli svantaggi, clicca qui e passa a trovarci.
Una storiella un po’ lunga ma tratta dalla vita vera, da ciò che accade tutti i giorni dappertutto, da ciò che vedo sempre anche nel mio negozio.
Posted on

L’alternativa al solito album da disegno

Il Da Vinci è l’unico album da disegno con la ricarica e copertina indistruttibile.

– basta a 2 o più modelli di album da portare a scuola. Con il Da Vinci puoi infatti avere sia i fogli lisci sia i ruvidi insieme, con meno peso.
– no a copertine strappate e disegni rovinati. Il Da Vinci ha la copertina in polipropilene indistruttibile.
– no continuo acquisto di album. Compri soltanto i fogli di ricarica, risparmiando il 50%. Carta made in Italy da 220 gr/mq.

Album Da Vinci 1 Album Da Vinci

Posted on

Cancellature di precisione

Tra le molte richieste di aiuto che quotidianamente riceviamo in negozio dai nostri clienti, ce n’è una che potrebbe sembrare una sciocchezza ma non lo è affatto.
Vengono molti  studenti del liceo artistico, appassionati di disegno, tatuatori, artisti, e proprio loro ultimamente ci hanno sottoposto il problema dei dettagli.
Ora, chi appartiene a una suddetta categoria sa benissimo quanto i dettagli siano importanti, anzi, siano tutto in questo campo e per nessun motivo devono essere messi in secondo piano.
E per dettagli perfetti, oltre a un perfetto tratto di matita occorre anche una gomma per cancellature di precisione.  Immaginate un ritratto: quanti microscopici tratti ci sono? Capelli, rughe della pelle, sfumature degli occhi. E come effettuare una micro-cancellatura senza risciare di dover ridisegnare una parte intera?  Molti si sono organizzati tagliando la classica  gomma, consumandone un camion in poco tempo.
E allora?
Allora devi sapere che esiste una gomma di precisione millimetrica,  a marchio Tombow, sia rotonda da 2,3 mm, sia rettangolare da 2,5×5 mm. Ha la forma di una stylo con tanto di clip e avanzamento a scatto; comodissima  da portare e pronta all’uso.  Con questa potrai cancellare quel millimetro in più intorno agli occhi di quel ritratto senza dover ridisegnare mezzo occhio.
Ah, ti svelo un segreto: la puoi usare anche per dare ai tuoi disegni degli  effetti particolari.
Vuoi anche sapere come?? E vabbe’, già che ci siamo te lo dico.
Guardati questo video:
https://youtu.be/BydLCDsKngk
Bene, ora non ti resta che andarla a comprare e farci sapere cosa ne pensi.
Alla prossima!
P.s: se vuoi ricevere queste news insieme a promozioni esclusive, iscriviti alla newsletter Gratis. Basta compilare il form che trovi di lato.
Posted on

QR code – Cos’è e perchè lo trovi nelle nostre etichette articolo

codice qr

Negli ultimi tempi spesso sentiamo parlare molto di Quick Response Code o, piu’ comunemente Codice QR.
Sicuramente lo hai visto un mucchio di volte: sulle bottiglie delle bibite, sui manifesti, sui depliant, sulle confezioni di yogurt.

Sto parlando di quel quadratino strano con simboli bianchi e neri, come quello della foto qui sopra.

Ma cos’è un codice QR e a cosa serve?

E’ un codice a barre bidimensionale , composto da moduli neri disposti all’interno di uno schema di forma quadrata. Il suo scopo è  memorizzare informazioni e possono essere lette e visionate tramite un telefono cellulare o smartphone che abbia l’ applicazione per leggerle.

Questo codice venne introdotto per la prima volta in Giappone nel lontano 1994 nell’industria automobilistica, poi l’ideatore ha rilasciato il brevetto del codice QR sotto licenza libera nel 1999 e da allora ha cominciato a diffondersi in tutto il mondo, anche se in Italia ne sentiamo parlare solo da quando c’è stata la diffusione capillare del mercato degli smartphone ( e nemmeno più di tanto ).

Per poter leggere questi codici, come accennato in precedenza, bisogna scaricare un’ app e se ne trovano di gratuite ( noi usiamo l’app gratuita ” QR Droid “, per sistemi Android ); una volta scaricato il programma è sufficiente inquadrare il codice con la fotocamera del cellulare, e in modo automatico si aprono tutte le informazioni contenute in quel codice.

Tramite il codice QR puoi accedere a una grande quantità di informazioni extra, puoi raggiungere siti web, acquisire biglietti da visita, accedere alle reti wi-fi semplicemente inquadrando il codice, scaricare volantini e buoni sconto.

Noi , gia’ da diverso tempo stiamo adottando questo codice particolare, perchè riteniamo che sia un modo per stare piu’ vicino alla gente, è un nuovo modo di raggiungere le persone e poi la staticità non fa proprio per noi, vogliamo stare al passo con la teconologia, che ci aiuta ogni giorno a migliorarci.

L’uso di questo codice permette di dare informazioni in più ai nostri clienti che possono, ad esempio, visualizzare sul proprio smartphone un tutorial per capire l’uso di un nuovo prodotto. Pian piano stiamo applicando il codice QR su tutte le etichette descrittive degli articoli che proproniamo,  e i nostri clienti apprezzano la facilità con cui possono ottenere info extra in autonomia, senza chiedere tutta la descrizione noiosa al commesso ( che comunque è sempre a disposizione per ognuno dei nostri clienti ).

Anche i nostri biglietti da visita implementano questo codice. Basta inquadrarlo e sei subito in grado di contattarci, ovunque tu sia, e senza digitare url vari, senza perdere tempo.

Provate a usare questi codici e vi si aprirà un nuovo mondo, vedrete.

 

Ricevi i nostri aggiornamenti GRATIS

[mc4wp_form id=”473″]

 

 

Posted on

Come organizzare i documenti di casa

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/sdk.js#xfbml=1&version=v2.3”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

Per riporre i documenti in modo ordinato e soprattutto organizzato ci sono molte soluzioni, ma questa è la più…

Posted by Elcart Cartoleria on Mercoledì 29 luglio 2015

Posted on

Facciamo chiarezza: il rotolo termico per registratore di cassa

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/sdk.js#xfbml=1&version=v2.3”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

Chiunque abbia un'attività commerciale conosce bene questi rotoli di carta. I Rotoli Termici per il registratore di…

Posted by Elcart Cartoleria on Mercoledì 22 luglio 2015